Mese: febbraio 2015

(Minipost) – Fa quel che può, quel che non può non fa.

Riflessione pedagogica, o De viris illustribus: Alberto Manzi, una laurea in Scienze Naturali innanzitutto, perché quella in Pedagogia non era abbastanza. Alberto Manzi, il maestro di “Non è mai troppo tardi”, la trasmissione che aiutò migliaia di Italiani a uscire dall’analfabetismo, al provino gettò…

Varie ed eventuali (continua dal post precedente)

La cassiera mi dice ciao, quel ciao appunto. Mi sembra ancora più carina di quanto non mi sia sembrata in questi mesi. Penso che non so nemmeno qual è il suo nome. Forse alla fine della transazione glielo chiederò. Ha gli occhi di un…

Diario istantaneo di uno sceneggiatore che quella sera è senza idee (ma anche Jurassic Park)

Ed ecco il foglio bianco, davanti a me. Porcaputtana, al diavolo i mestieri creativi del cazzo (come si direbbe in un film americano dove ci sono sempre molte parolacce). A volte vorrei essere come la cassiera dell’Intermarché sotto casa mia: bella -perché non si…

Non farò il prof.

La prima cosa che non mi è chiara dell’Internet è: per quale motivo digitando il mio nome su Google, la prima cosa che appare è il sito di un cantante di liscio di discutibile valore artistico? Avete presente quando digitate il vostro nome su…